PittoriSiciliani.it

Home Page

Restifo Angelo

marcellomerlino@pittorisiciliani.it



Biografia

Motivazioni

Opere Pittoriche

Incisioni

Curriculum

Altre opere

Pittori Siciliani

Critica

Contatti



Angelo Restifo

Fin da piccolo, nel tempo libero, Angelo Restifo si è occupato d’arte un po per diletto e anche per comunicare pensieri;” ma senza la conoscenza tecnica, potevo fare poco”, diceva.

 A sedici anni ha conosciuto nel suo paese natio (Militello Rosmarino) il pittore inglese John Picking, trasferitosi pochi anni prima in Sicilia. Ha cominciato a frequentare il suo studio Siciliano, dove ha appreso le basi più elementari della prospettiva, la tavolozza dei colori, la composizione.

In seguito ha frequentato a Milano la libera Accademia di Pittura diretta dal Maestro Viviani e la scuola di grafica pubblicitaria all’ex Umanitaria, fondata da Albe Stainer.

Conversando con lui, Restifo non nasconde di essere stato positivamente influenzato da artisti come Monet, Cezanne, Gauguin, De Chirico, Dalì, Escher, Folon ed altri ancora….Scuole diverse ed ispirazioni artistiche svariate che hanno dato al suo tratto una complessità di espressioni, portandolo a miscelare grafica e pittura.                                 

     Tornato in Sicilia, ha cominciato a lavorare in varie industrie grafiche. Ha partecipato a premi, estemporanee, mostre collettive e allestito numerose personali.

Realizza le sue opere principalmente ad acquarello, ma anche a china, tecnica mista, e acrilico; gli piace raccontare i Nebrodi, con i loro colori, le stagioni, i monumenti, la storia e le leggende…   

Creatività e fare artistico si coniugano nell’operosità figurativa di Angelo Restifo, declinandosi in succedenze di spazi, orizzonti temporali, vagheggiamenti di memoria, policrome tavolozze, intrecci d’orizzonti, nel turgore o nelle trasparenze di immagini che balenano da una manierata finestra (affaccio dell’anima) o combinano elementi di paesaggio colti come frazioni di totale e assoluta bellezza, vicina e arrivabile, presente e sempre piena.

Un territorio dal fascino struggente, l’opulenta ma decadente eredità storica, i segni di un prodigale e millennario lavorio per la plasmazione del paesaggio, sono la misteriosa sintassi di questa fuga nell’arte, di tali bisognevoli sogni ad occhi aperti.

(N. Lo Castro)

 

 

 

  


Scambio Link
Pagine Link
mail:
marcellomerlino@pittorisiciliani.it